chiese

S. TOMMASO D'AQUINO

S. TOMMASO D'AQUINO

A 100 mt. dalla contrada di Callìa, in Via Marcello Scotti, vi è una chiesa dedicata a San Tommaso d'Aquino (XVIII sec.).

La chiesa è retta dalla Confraternita dell'Immacolata dei Turchini (cosiddetti per la mozzetta di seta).

La chiesa possiede una pregevole scultura lignea di Cristo, eseguita nel 1728 dallo scultore napoletano Carmine Lantriceno.

In questa scultura Nostro Signore è rappresentato nel momento della deposizione dalla Croce, supino su una semplice tavola, con la testa appoggiata su un cuscino.

Questa straordinaria opera chiude il corteo funebre del Venerdì Santo (la tradizionale processione dei "Misteri"), e il suo passaggio è sempre accompagnato da sentite lacrime di commozione dei fedeli isolani.

La chiesa fu costruita nel 1885 su committenza di Angiolino Scotti.

L'edificio è a croce greca sormontato da una cupola.

Caratteristica è la facciata su via Marcello Scotti dove l'ingresso è preceduto da un pronao a quattro colonne.